Golf club Stupinigi

Il circolo

Stupingi: il golf in centro nella capitale dell’auto.

Per chi si nutre di golf e motori il circolo di Stupinigi è una tappa obbligata. È dal 1953 che sui suoi green si possono ascoltare i rombi delle vetture prodotte nel confinante stabilimento di Mirafiori, il più antico d’Europa, dalla Fiat 1100 di allora alle attuali Maserati Levante ed Alfa Romeo MiTo.

Nato come campo pratica, oggi presenta nove buche, ultimate negli anni settanta dal primo presidente Lauro Beltrame, che si snodano tra le case costruite per ospitare gli operai nel momento di massima espansione industriale e lo stabilimento di assemblaggio di motori e cambi. Incredibilmente tra tanto cemento è sopravvissuto un polmone verde di 14 ettari e oltre 10.000 piante di 150 specie diverse, frequentato da molti golfisti e ancor più...scoiattoli ormai perfettamente a loro agio tra sacche e carrelli. Il circolo è completamente inserito nel contesto urbano della città di Torino, ed è raggiungibile comodamente sia dalle autostrade, sia dal centro seguendo i grandi viali alberati, addirittura con i mezzi pubblici che hanno una fermata proprio di fronte all'ingresso del campo.

La comodità di accesso, insieme all'elevato standard del campo pratica, dove praticamente ogni golfista torinese è passato per far benedire il suo swing da professionisti quali Alfonso Angelini, Marius Menagli, Pippo Calì e soprattutto Dino Canonica, ancora oggi attivo e padre del recordman di driver dell’European Tour, ne fa un circolo molto frequentato.

Non lunghissimo, ma molto tecnico, è l'ideale per chi vuole impratichirsi nel gioco dal bunker e nella precisione dei ferri, dati gli incombenti fuori limite tra le case e i piccoli e leggermente ondulati green protetti in stagione anche dalle fronde degli alberi.

E se questi fondamentali dovessero risultare un po' indigesti, certamente non lo sarà mai un pasto in club house, dove spesso si possono incontrare alti dirigenti di FCA grazie ai ricchi buffet ed alla cucina casalinga disponibili anche per i non soci.
Il Golf Stupinigi deve il proprio nome alla splendida residenza di caccia dei Savoia che si trova a pochi minuti di auto ed è situato più o meno a metà strada sulla perfetta direttrice alberata di 10 km che collega questo capolavoro dello Juvarra con Palazzo Reale.
Proprio sul turismo il circolo punta per farsi conoscere offrendo la possibilità sia ai turisti, sempre più numerosi in città, sia ai manager dell'automotive di scendere in campo per un paio d'ore senza dover sottrarre al loro soggiorno torinese prezioso tempo in spostamenti inutili. È addirittura classica sotto questo profilo il caccia all'handicap per i neofiti del giovedì mattina che in tanti affrontano prima di andare in ufficio.
Buon golf, ottimo cibo e profumo di motori: è difficile desiderare di più da un circolo a due passi dal centro della capitale dell’automobile.

PARTNERS